Utile

Intervista a Yves Bienaimé, designer del Potager des Princes

Intervista a Yves Bienaimé, designer del Potager des Princes

Nello storico parco della Faisanderie du Grand Condé, progettato da Le Nôtre poi trasformato e gradualmente abbandonato, Yves Bienaimé ha creato il Potager des Princes, una vera sinfonia di 25 giardini nel cuore della città di Chantilly. Questo gruppo, classificato come un "giardino straordinario", ospita oggi vari spazi boscosi e fioriti, un orto alla moda del XVIII secolo, ma anche giochi d'acqua, un teatro, tralicci e un parco faunistico. Sia un polmone verde in un ambiente urbano che un parco divertimenti incentrato sulla natura, il Potager des Princes immerge i visitatori nel cuore della storia della Francia. Il suo manager Yves Bienaimé ha accettato di rispondere alle nostre domande su questi incantevoli giardini che ha completamente ridisegnato e che si prende cura con passione ogni giorno.

Il Potager des Princes è una delle ultime vestigia del Parc des Princes de Condé ... Raccontaci la sua storia!

Le Potager des Princes si trova sul sito dell'antica fagiana risalente al 17 ° secolo, appartenente ai principi di Condé che vi si recarono in barca per venire ad ammirare i loro fagiani. L'ingresso al parco è stato interamente creato dall'architetto Le Nôtre, che aveva immaginato una bellissima serie di terrazze e piscine. Il sito subirà diverse trasformazioni nel corso dei secoli, diventando a sua volta un padiglione romano, un borgo rustico (che ispirerà Marie-Antoinette per Versailles), quindi una clinica veterinaria. Ho finalmente acquistato il parco nel 2000, per riabilitarlo e poter condividere questo tesoro storico con il pubblico.

Sei un giocatore importante nella città di Chantilly, sei un nativo?

Assolutamente no! All'inizio, ero un semplice insegnante di scudieri che si innamorò delle grandi scuderie di Chantilly negli anni 1960. Ho creato lì il museo dei cavalli - senza alcun sussidio statale - e mi sono innamorato della città nel corso degli anni. anni. Ciò che abbiamo chiamato Potager des Princes era allora un grande pezzo di terra quasi trascurato adiacente al museo. Ho creato i diversi giardini e l'orto, senza fare affidamento sui piani originali, prima di dedicarmi ai diversi spazi ricreativi del parco. Tuttavia, tutte le strutture sono state progettate per trasmettere l'anima del luogo il più vicino possibile, senza mai distorcerlo.

Come è strutturato oggi il Parc du Potager des Princes?

Oltre ai giardini e all'orto, c'è un cortile nano che ho completamente immaginato, una sala di ricevimento, una sala giochi e un teatro sull'acqua. La città di Chantilly non aveva un teatro da molto tempo, ed era importante per me far rivivere questo svago tradizionale del 17 ° secolo. Lungo la passeggiata, scopriamo un giardino esotico e i suoi banani, un giardino giapponese, un labirinto di bambù, un roseto o un giardino di piante medicinali. Un orto fiorito circondato da meli e peri sfrega con frutteti e fichi, come ai tempi del Grand Condé. Ai margini dello stagno si trova anche un tempio greco-romano che ricorda il galante passato dei fagiani. Completato da un piccolo teatro Guignol che vedrà presto la luce del giorno, il Potager des Princes è un parco a misura d'uomo che offre mille e una sorpresa per grandi e piccini ... Un vero paradiso dedicato agli amanti dell'arte e natura!
Orto dei Principi 17 rue de la Faisanderie, 60500 Chantilly Maggiori informazioni su //www.potagerdesprinces.com/

Guarda il nostro video: prendersi cura di un fico

Tutti i video di giardinaggio