Suggerimenti

Visita gli hortillonnages di Amiens, straordinari giardini secolari

Visita gli hortillonnages di Amiens, straordinari giardini secolari

Gli hortillonnages sono veri e propri giardini galleggianti intervallati da canali, progettati dai romani per coltivare ortaggi per le truppe di Giulio Cesare. Il nome di questi siti artificiali unici al mondo deriva dal latino "Hortus" (giardino). Oggi vi offriamo una visita nel cuore della capitale della Piccardia, dove si trova un sito paesaggistico eccezionale che raccoglie centinaia di piccoli giardini nascosti. Jacques Leullier, presidente dell'Associazione per la protezione e la salvaguardia del sito di Hortillonnages, ci racconta la straordinaria storia di questi giardini così particolari. Composto da 300 ettari di terra coltivata sin dal Medioevo, solcata da piccoli canali, gli hortillonnages di Amiens sono stati scossi per secoli da Avre e Somme. portarti in gita in barca oggi!

Raccontaci la storia degli hortillonnages ...

L'orticoltura esiste da centinaia di anni nella regione della Piccardia. Questi isolotti con terreno molto fertile, guadagnato sulle paludi, nutrirono la città di Amiens fino al secolo scorso grazie alle loro culture di frutta e verdura. Ancora oggi, questa terra ricca e umida produce fino a tre colture vegetali all'anno. Ma la sua superficie si è notevolmente ridotta nel corso degli anni, passando da 1.500 ettari (elencati nel 15 ° secolo) a circa 300 ettari oggi. Il giardinaggio del mercato è anche più aneddotico, il sito è diviso in 2000 terreni coltivati ​​principalmente da giardinieri dilettanti.

Quali sono le particolarità di tali giardini?

Dovresti sapere che gli isolotti vengono erosi ogni anno, rosicchiati dall'acqua dei canali. Questi ultimi devono quindi essere puliti regolarmente e i giardini galleggianti ricostituiti con limo per consentire loro di durare. Questa specificità ha anche portato alla creazione del tradizionale modo di trasporto fluviale, specifico per la nostra regione: la barca della cornetta. Molto allungato e leggermente rialzato alle estremità, costituisce una sorta di piano inclinato che consente di passare facilmente dalla barca a terra senza danneggiare le sponde sollevate e fragili.

Che aspetto hanno i giardini oggi?

Le grandi aree di giardinaggio del mercato hanno lasciato il posto a piccoli appezzamenti che si estendono su quattro comuni, coltivati ​​dalle famiglie della regione. Ci sono orti individuali, alberi da frutto ma anche vari fiori. Sette hortillas (orticoltori) coltivano ancora frutta e verdura per la prima volta su circa il 10% del sito. Per conoscere meglio la regione, vengono organizzate visite guidate in una cornetta durante la stagione turistica (tra aprile e ottobre), su un breve percorso tra i 65 km di canali sul sito! Ogni anno, offriamo anche un concorso di banche di fiori a cui partecipano molti giardinieri, nonché una festa di hortonnage. In questo giorno, i giardinieri portano il loro raccolto nel cuore di Amiens per venderlo al mercato, come in passato: una festa di sapori e colori da scoprire con la famiglia ...
Informazioni su //www.hortillonnages-amiens.fr/