Utile

Giardino: piante acquatiche bene, consigli semplici

Giardino: piante acquatiche bene, consigli semplici

Grazie al consiglio degli esperti della Clinica Vegetale, impara i passi giusti per mantenere il tuo giardino. Oggi Philippe spiega come usare bene l'acqua. Segui le sue analisi e raccomandazioni in video!

Guarda il video

ID video = "3" /

Come annaffiare bene?

Tutte le piante hanno bisogno di acqua; ma non allo stesso ritmo o nelle stesse quantità. È essenziale aspettare fino a quando non hanno sete per fornire loro acqua. Proprio come noi, non dovrebbero essere idratati costantemente ma solo quando ne hanno bisogno. Prima di provvedere all'irrigazione, il terreno deve essere nuovamente inzuppato (quest'ultimo deve aver perso l'acqua in eccesso). Assicurati di scegliere il metodo di irrigazione più adatto per le tue colture: spruzzando, gocciolando, annaffiatoio o tubo flessibile ...

Irrigazione per aspersione o alla base delle piante?

Se la spruzzatura di acqua può coprire una vasta area contemporaneamente, promuove lo sviluppo di malattie delle foglie. Si consiglia pertanto l'irrigazione alla base delle piante. Preferisci l'uso dell'annaffiatoio piuttosto che del tubo, il che ha lo svantaggio di portare troppa acqua. Anche la natura del suolo deve essere presa in considerazione. L'umidità viene rapidamente assorbita dal terreno sabbioso, mentre nel terreno argilloso può ristagnare alle radici e causare marciume.

Risparmia acqua

La zappatura riduce l'irrigazione. Questo serve a raschiare il terreno sulla superficie per impedire la formazione di una crosta e consentire al suolo di essere adeguatamente aerato. Puoi anche eseguire una pacciamatura, che consiste nel coprire il terreno con un materiale leggero ai piedi della pianta al fine di limitare l'evaporazione al suolo.

Sapere quando innaffiare

Le piante del sud sono più resistenti alla siccità rispetto alle varietà del nord. Osserva se le foglie delle tue piante si ripiegano. Se è così, è tempo di innaffiarli. È anche possibile fare affidamento su un pluviometro per valutare la quantità di acqua fornita naturalmente alle piante durante la notte. Infine, tieni presente che dovresti sempre portare un po 'meno acqua di troppa acqua nel tuo giardino.