Commenti

Sfida 15 minuti di pulizia al giorno: declutterò e metto via i miei vestiti

Sfida 15 minuti di pulizia al giorno: declutterò e metto via i miei vestiti

Oggi ci penserò molto La magia dello stoccaggio di Marie Kondo. Perché sì, momento sempre delicato: sono nella mia stanza e mi occupo dello smistamento e del decluttering dei miei vestiti. Il mio guardaroba è composto da un comò e un rack Ikea - un po 'sovraccarico, non mentirò. Tuttavia, da quando ho letto La magia dello stoccaggio , Ho già fatto alcune sessioni di smistamento hardcore. Ma cosa vuoi, tutto è sempre perfettibile. Ad ogni modo, per il mio compito della giornata, ho solo bisogno di sacchetti di plastica.

Ordina i vestiti

Nella mia stanza, ci sono alcuni vestiti in giro ovunque ... Primo passo? Raduna la mandria per avere una visione d'insieme! È importante mettere in discussione ogni capo di abbigliamento: sto ancora indossando questo capo di abbigliamento? È danneggiato? È la mia taglia? Mi mette in evidenza? Mi sento in questo capo?
Nonostante i miei grandi recenti tipi, trovo ancora alcuni vestiti con cui posso separarmi. In tutto, una dozzina di abiti / sciarpe soprannumerari / jeans / magliette. Ho messo tutto in una borsa e l'ho messo in un contenitore per questo scopo situato non lontano da casa mia.
Un'altra osservazione: mi rendo conto che ho ancora cappelli e grandi maglioni che mi fanno venir voglia di sudare solo guardandoli mentre l'estate è qui. Lavoro per stagione nel mio camerino: da un lato gli affari della stagione, dall'altro conservati sottovuoto per risparmiare spazio, vestiti fuori stagione. Quindi mi libero dal comò e dai vestiti fuori stagione e risparmio ancora un po 'di spazio!

Metti via i vestiti

Dopo l'ordinamento arriva l'archiviazione! Comincio dal più semplice: metto i miei vestiti fuori stagione in un magazzino sottovuoto. Questa cosa è magica: mettiamo i vestiti, chiudiamo, un aspirapolvere e presto! risparmiamo il 75% di spazio.
Sullo appendiabiti, cerco il più possibile di mettere un solo capo per appendino, ma non ho abbastanza appendini, quindi mi concedo alcune associazioni: vestito + gilet o 2 gonne non troppo spesse insieme. Sotto il rack, installo due scatole, una per le borse e l'altra per le cinture. Le scatole provengono da Hema, economiche e carine!
E ora il comò, svuoto tutti i cassetti e mi riorganizzo. Un cassetto per tipo di abbigliamento mi sembra il più efficace: - cassetto 1: maglioni - cassetto 2: magliette - cassetto 3: pantaloni - cassetto 4: indumenti da notte. E la piccola punta attaccata a Marie Kondo: piego i miei vestiti in modo compatto - e in modo che corrispondano all'altezza dei miei cassetti - e li conservo in verticale. Ciò consente di risparmiare spazio e di porre fine ai problemi di indumenti intimi inaccessibili e rugosi.
Ne uscirò tra 20 minuti - il tempo che passerai a sistemare e riporre i tuoi vestiti dipenderà dallo stato del luogo di lavoro del tuo camerino - e ho un'area di vestiario ordinatamente ordinata, senza vestiti in giro l'appartamento.

Cosa ricordare

Tutto al suo posto. Ciascuno dei cassetti sul mio cassettone corrisponde a un tipo di abbigliamento. Conservare i vestiti in verticale nei cassetti. Marie Kondo ha ragione. L'importanza di essere coerenti. Piuttosto che fare una smistamento grande e estenuante, è meglio ordinare i vestiti su base ricorrente. Allo stesso modo, per evitare che i vestiti si trovino in giro, è necessario metterli immediatamente via: ho messo i vestiti sporchi nel cestino di vestiti sporchi e vestiti che possono essere trasportati sopra - cappotti per esempio - li rimetto sui ganci. Non buttiamo più i vestiti che non vogliamo più nella spazzatura! Su Internet possono essere venduti pochissimi abiti indossati, altri possono essere donati tramite organizzazioni come Emmaüs o tramite contenitori posizionati a tale scopo. E domani? Puliamo specchi, finestre e tende.