Informazioni

Sfida 15 minuti di pulizia al giorno: pulisco la biancheria da letto nella stanza dei bambini

Sfida 15 minuti di pulizia al giorno: pulisco la biancheria da letto nella stanza dei bambini

Ora che la stanza dei bambini è normalmente disordinata, passiamo a una pulizia approfondita. La posizione strategica della camera da letto è il letto: il periodo estivo è il momento perfetto per rinfrescarlo. Oggi la sfida sarà quindi quella di mettere i vostri piumini, cuscini e materassi nella stanza dei bambini. Per questo, avrai bisogno di due cose essenziali: una lavatrice e tanto sole!

Trapunte e cuscini in lavatrice

Iniziamo ventilando le stanze, che normalmente devono essere fatte ogni giorno. "Spogliamo" completamente il suo letto. Il coprimaterasso viene rimosso anche se il letto è protetto e la protezione del cuscino. Iniziamo leggendo le istruzioni di lavaggio per tutti i tessuti. Nel mio caso, ho un materasso che può essere lavato fino a 95 ° C, un piumone e una protezione del cuscino a 60 ° C e un cuscino a 45 ° C. Decido di mettere tutto nella macchina tranne il cuscino a 60 ° C. Alla fine aggiungo nel serbatoio dell'ammorbidente un bicchiere di acqua calda in cui ho sciolto due cucchiai di cristalli di soda. Se il letto deve essere occupato la stessa sera, consiglio di iniziare la sfida al mattino in modo che tutto abbia il tempo di asciugarsi. Siamo fortunati perché con l'ondata di caldo, la fase di asciugatura sarà rapida (vediamo il lato positivo). Estrarre i piumini e i cuscini alla fine del ciclo in modo che non ci siano cattivi odori. Se il tempo è bello, cogliamo l'occasione per metterli all'aria aperta.

Come pulire il materasso?

Anche con un lenzuolo, uno dei materassi dei miei bambini aveva una grande macchia. Ho scelto di usare cristalli di soda per almeno provare ad attenuare l'alone. Per usare i cristalli di soda, proteggiti con i guanti domestici. Inizia mescolando in un'insalatiera 3 cucchiai di cristalli di soda con acqua molto calda. Quando la miscela viene sciolta, prendi un asciugamano in microfibra che ti inzuppa nella soluzione. Tutto quello che devi fare è strofinare il materasso, avendo cura di posizionarlo sul bordo (avrai meno mal di schiena e la tua miscela di acqua e cristalli rimarrà più in superficie). Pulisci l'intero materasso e non solo la macchia, altrimenti apparirà un alone. Quando viene pulita l'intera superficie del materasso, è possibile sciacquare con un panno umido e strizzato. Quindi dovrai asciugare il materasso con un asciugacapelli o lasciandolo al sole tutto il giorno. Ammetto che lo spot non è completamente scomparso ma è notevolmente diminuito e soprattutto non ci sono più tracce di aureole che era davvero brutta.

Lezioni da imparare

Usa coprimaterassi e federe. Alcune persone potrebbero essere riluttanti a usare i materassi perché ricordano le protezioni spiacevoli quando giacevano a letto. Oggi i materassi non sono più scomodi e sarebbe un peccato farne a meno. Consiglio anche di avere duplicati in modo da poter invertire quando è necessario pulire. Le federe sono anche molto pratiche per proteggere al meglio i tuoi cuscini: mantengono il cuscino pulito e la sua forma. Scegli una giornata di sole e inizia la mattina. La coincidenza del calendario vuole che questa sfida sia fatta nel bel mezzo della settimana, ma è meglio farlo in un giorno di riposo in modo da poter asciugare rapidamente cuscini, materassi e cuscini. Ecco perché una giornata calda come oggi è perfetta soprattutto quando, come me, non hai l'asciugatrice!