Informazioni

Prima / Dopo: un ingresso diventa una cucina minimalista completamente attrezzata

Prima / Dopo: un ingresso diventa una cucina minimalista completamente attrezzata

I proprietari di questo appartamento trilocale di 17 m² a Versailles hanno sognato una camera da letto aggiuntiva. Per rispondere a questo problema, gli architetti e gli urbanisti dell'Agenzia Demont Reynaud non avevano altra scelta che ripensare l'appartamento nella sua interezza. Il programma quindi: ristrutturazione delle stanze, creazione di un bagno, archiviazione di pareti divisorie per rimuovere i corridoi e ampliamento dell'ingresso per trasformarlo in cucina. Una soluzione sorprendente e non comune che ha permesso da un lato di sfruttare questo spazio di transizione spesso lasciato nell'ombra e dall'altro di ottimizzare lo spazio in modo intelligente. Apriamo le porte a questo sito come nessun altro! zona : 7,3 m² budget: 935 € / m² Iva incl.

Spostare una partizione per ingrandire l'ingresso


prima: Un corridoio buio e stretto che funge da ingresso, una camera da letto principale troppo spaziosa ... la partizione che separa i due spazi deve essere spostata in modo da allargare sufficientemente il corridoio e installare lì la nuova cucina. Obiettivo: morso sulla superficie della camera da letto principale per integrare l'attrezzatura da cucina.

Integrare una cucina


dopo: L'ingresso è scomparso e oggi lascia il posto a una cucina minimalista completamente aperta. Ciò è visivamente delimitato dal colore e dalle diverse differenze di altezza sotto il soffitto che sono state aggiornate quando le partizioni sono state rimosse. Molto più basso di quanto originariamente, il soffitto della cucina ora nasconde gli elementi tecnici e l'illuminazione. Per quanto riguarda il colore, l'agenzia ha privilegiato un nero profondo che privilegia l'inquadratura visiva della cucina. Completamente attrezzata, la cucina è ora composta da elettrodomestici all'avanguardia, deliberatamente integrati nei mobili. Lungo la parete divisoria che separa la camera da letto principale dal soggiorno, la cucina è ampliata, per mezzo di un piccolo armadio bianco abbinato a quelli installati nel vecchio ingresso. Per quanto riguarda il soggiorno, è rimasto così com'è, con le sue bellissime modanature sul soffitto. Nascosta nella nicchia, la camera da letto principale è stata sistemata in uno spazio di 9 m², separato dal resto della stanza da porte scorrevoli.

Sublimare il vecchio


dopo : Il pavimento in parquet che un tempo separava il corridoio e la camera da letto è stato conservato. Il risultato è una differenza di connessione visibile tra il soggiorno e la cucina. Un suggerimento interessante per delimitare visivamente gli spazi e aggiungere stile a una stanza. Un altro ricordo della disposizione precedente: le modanature! Ristrutturati e ritagliati grazie al controsoffitto, sono ora valorizzati dall'illuminazione della stanza.
Sébastien Demont e Hortense Reynaud, Agence Demont Reynaud