Commenti

Tutto sui prezzi di riscaldamento

Tutto sui prezzi di riscaldamento

Il prezzo del riscaldamento dipende da molti fattori come il tipo di apparecchiatura e il sistema di distribuzione. In generale, notiamo che alcuni dispositivi sono più economici di altri. Ecco le informazioni sul prezzo del riscaldamento in base all'apparecchiatura e al sistema di distribuzione di cui è dotata la tua casa. Trova altri articoli sul tema: Quote riscaldamento funziona

Il prezzo del riscaldamento dipende dal dispositivo di diffusione

Le tariffe per il riscaldamento centralizzato di una casa possono variare a seconda del sistema di distribuzione utilizzato. Pertanto, per un radiatore elettrico ci vogliono dai 30 ai 2000 euro a seconda del modello scelto. Per un sistema di diffusione come il radiatore ad acqua, il prezzo varia da 30 a 1500 euro. Per quanto riguarda il riscaldamento a pavimento elettrico, una spesa da 40 a 50 euro al m2 deve essere fornita contro 70 a 100 euro al m2 quando si tratta di un riscaldamento a pavimento ad acqua. Per quanto riguarda il riscaldamento a soffitto, il suo costo è di circa 60 a 90 euro al m2. Infine, il riscaldamento a parete è un dispositivo di distribuzione che costa circa 100 euro al m2.

Il costo del riscaldamento dipende dal tipo di apparecchiatura

Per tipo di apparecchiatura di riscaldamento si intende la caldaia, la pompa di calore, la stufa della caldaia e il camino. In termini di caldaia, ad esempio, i modelli a legna sono i più costosi sul mercato. E per una buona ragione, una caldaia a legna può costare tra i 2.000 e i 18.000 euro mentre i prezzi per la caldaia a gas e la caldaia a petrolio sono rispettivamente da 1.500 a 7.000 euro e da 3.000 a 8.000 euro. I costi per la pompa di calore variano anche a seconda che si tratti di un modello aerotermico o geotermico. Per una pompa di calore aerotermica, sono necessari dai 5.000 ai 15.000 euro mentre il modello geotermico ha un costo che varia da 9.000 a 20.000 euro. Per una stufa a caldaia è richiesto un budget che va da 3.000 a 20.000 euro. Infine, se si dispone di un camino, il prezzo è minimo di 200 euro per un distributore di calore e da 300 a 1.500 euro per un collettore d'acqua.

Pompa di calore geotermica, stufa-caldaia, caldaia a legna: la più costosa

Come si può vedere, il costo di un sistema di riscaldamento dipende non solo dal tipo di apparecchiatura scelta, ma anche dal dispositivo di diffusione. È quindi necessario tenere conto del budget disponibile e del livello di performance cercato di fare la tua scelta. In tutti i casi, è importante contattare un professionista che può fare un preventivo. Questo ti permetterà di avere un'idea del costo del lavoro prima di iniziare. Devi solo ricordare che la pompa di calore geotermica, la stufa della caldaia e la caldaia a legna sono i tipi di riscaldamento più costosi sul mercato. Alcuni modelli possono costare fino a 20.000 euro.