Utile

Prima / Dopo: modernizza e ottimizza un piccolo studio

Prima / Dopo: modernizza e ottimizza un piccolo studio

Questo studio di 30 metri quadrati era attaccato ad un appartamento molto più grande. I proprietari volevano renderlo indipendente per poterlo affittare. Hanno quindi chiamato Julie Collet, architetto e partner dell'agenzia Lo Architectes. La sfida? Rendi la camera da letto più moderna e ottimizza lo spazio della cucina e del bagno, per ottenere un piccolo angolo dove la vita è bella! zona: Studio 30m² budget: € 32.000 HT per il refitting e il rinnovo dello studio

Una stanza luminosa e calda


prima: Il colore giallo delle pareti e delle tende non era molto moderno, né la disposizione dei mobili era adeguata per ottenere il massimo spazio nello studio. Questo piccolo appartamento è destinato al noleggio stagionale, era importante mantenere un ampio soggiorno nello spirito di una stanza d'albergo.
Tuttavia, la struttura della stanza è stata conservata, così come gli armadi esistenti.
dopo: Per ringiovanire lo stile della stanza, la moquette e le vecchie piastrelle sono state rimosse. Invece, l'architetto ha installato un nuovo parquet in rovere laminato, a 40 euro al metro quadro, e ridipinto tutte le pareti. Immediatamente, la stanza è molto più luminosa!
Dietro la testiera, il dipinto Elephant Breath del marchio Farrow and Ball dona un aspetto caldo alla stanza.
Una piccola area ufficio è stata allestita accanto al letto.

Un bagno minimalista e funzionale


prima: La principale difficoltà di questo progetto stava nel fatto che c'era poco spazio nell'ingresso dell'appartamento per ospitare un bagno e una cucina. Il bagno esistente era un po 'datato e meritava un restyling!
dopo: Per ovviare a questo vincolo, l'agenzia ha optato per un bagno ridotto al minimo indispensabile, ovvero una porta scorrevole, una doccia (80x80) e un'unità lavello su misura per ospitare una lavatrice il bacino. Tuttavia, l'intero bagno è stato rotto per creare una cucina, un bagno e una toilette.

Concentrare lo spazio in una piccola cucina

prima: La cucina era semplicemente inesistente! Per poter affittare questo studio, era quindi indispensabile rimediare a questa mancanza, pena la perdita di un potenziale inquilino. Julie Collet lo considerava come uno spazio di vita, dal momento che la clientela di questo appartamento generalmente passa turisti.
dopo: La cucina è piccola ma funzionale e completamente attrezzata, con spazio riservato per ospitare un tavolino.
Ha molti spazi di archiviazione molto pratici, che ti consentono di conservare i piatti nonostante la sua superficie stretta. Il proprietario ha scelto il colore "gres porcellanato grigio antracite", che è meno disordinato del parquet e meno fragile. Julie Collet -Lo Architects