Commenti

Lampadine collegate: quali usi pratici in casa?

Lampadine collegate: quali usi pratici in casa?

Lampadine collegate: quali usi pratici in casa? Ora puoi gestire e controllare la tua illuminazione da remoto! Le lampadine seguono il movimento e si collegano anche al tuo iPhone o Android. Il solo mercato dell'illuminazione connessa rappresenta quasi un milione di euro di fatturato in Francia. Cosa ti fa venire voglia di investire anche tu! Associa queste lampadine al tuo smartphone e diventa il maestro della luminosità! La redazione ti illuminerà e ti dirà di più su questo nuovo oggetto.

Le parti ideali per le lampadine collegate


Sempre più popolari, questi nuovi gadget sono ovunque nella tua casa. Nel tuo salotto per evitare di spegnere una lampada o nella stanza dei tuoi bambini per gestire il coprifuoco da remoto, queste lampadine collegate ti cambiano e ti semplificano la vita.

I vantaggi delle lampadine collegate


Conosci i rilevatori di fumo, le telecamere o gli allarmi sotto sorveglianza video collegati al tuo telefono, ma sii ancora più esigente adottando queste lampadine collegate. Usando la luce come una sveglia, segnalando una chiamata in arrivo sul tuo smartphone con un colore o addirittura usato come sicurezza, le lampadine collegate stanno rivoluzionando la tua vita quotidiana. Sono molto facili da installare, quindi approfittane! Devi solo scaricare l'applicazione corrispondente al modello di lampadine per poter controllare la luminosità ovunque tu sia!

Quale lampadina scegliere?


Esistono diversi tipi di lampadine ea prezzi diversi. Come tutte le lampadine, le lampadine collegate meritano un'attenzione speciale nella scelta. Affinché questi siano efficaci, devi prestare attenzione a un certo numero di criteri come ciò che porta la connettività nell'illuminazione, se è meglio optare per WiFi o Bluetooth e ciò di cui hai veramente bisogno. I più semplici da implementare sono quelli della startup francese, AwoX, pioniera nel mercato delle lampadine connesse. Il marchio ha modelli convenienti ed efficienti. Tuttavia, ci sono anche lampadine a prezzi più costosi, come il modello Hue del marchio Phillips. I primi ad aver spazzato il mercato, furono inizialmente commercializzati sull'Apple Store. Tutte le lampadine offrono diverse opzioni, per esigenze diverse e desideri diversi. Alcuni ti permetteranno di cambiare il colore della stanza, di mettere musica. Sono venduti in confezioni o singolarmente e il loro prezzo varia tra 20 e 200 euro.