Commenti

Come scegliere un forno?

Come scegliere un forno?

Esistono numerosi forni diversi, adatti al budget e alle abitudini di tutti. Non è sempre facile navigare tra le opzioni offerte! Per fare la scelta giusta, un piccolo promemoria è essenziale ... Segui la guida!

Forno tradizionale o ventilato?

I forni tradizionali, chiamati "convezione naturale" sono molto semplici da usare, ma il tempo di preriscaldamento è relativamente lungo e non è possibile cucinare più piatti contemporaneamente. Funzionano secondo il principio delle resistenze di riscaldamento situate nella parte superiore e inferiore dell'apparecchio, perfette per cucinare piatti classici (carni, torte, pizze, ecc.) Ma non abbastanza efficienti per ricette più elaborate. I forni a ventola (o forni multifunzione) offrono la possibilità di cucinare due piatti su due livelli diversi, senza che gli odori si mescolino. La cottura è più omogenea di quella dei piatti cucinati con un forno tradizionale, con un tempo di preriscaldamento più breve! Unico aspetto negativo: sono un po 'più rumorosi rispetto ai loro omologhi, i forni tradizionali.

Quale termostato e programmatore preferire?

A seconda dei talenti e delle esigenze di ciascuno, i forni offrono opzioni più o meno sofisticate. I due termostati esistenti - meccanico ed elettronico - indicano le temperature di cottura disponibili: non a caso, i termostati meccanici sono meno precisi dei termostati elettronici, con una temperatura effettiva che varia fino a 10 ° C sopra o sotto quella indicato sul forno. Per quanto riguarda i programmatori, offrono numerosi ausili di cottura tramite opzioni già integrate (carne, pesce, griglia, ecc.) O personalizzabili. Alcuni forni sono persino dotati di un programmatore interattivo che gestisce la cottura in base a diversi dati da inserire: peso, natura del piatto, modalità di cottura, ecc.

Pulizia mediante catalisi o pirolisi?

La manutenzione di un forno è, a seconda del modello, mediante catalisi, pirolisi o manualmente. Il primo sistema ha il vantaggio di funzionare ogni volta che si utilizza il forno (le pareti si auto-sgrassano non appena la temperatura del forno raggiunge i 200 ° C) ma anche di essere più accessibile in termini di prezzo. Tuttavia, le griglie e il vetro devono essere puliti manualmente su base regolare. Un forno per la pulizia a pirolisi costa di più, tuttavia la sua durata è molto più lunga di quella dei suoi concorrenti, per non parlare di un'efficienza di pulizia molto più efficiente! Si noti, tuttavia, che non è possibile utilizzare il forno quando la pirolisi è attiva. Quest'ultimo causa anche un consumo elettrico molto più elevato di quello di un forno catalitico. Esistono ovviamente molte altre opzioni (dimensioni, capacità, tipo di porta, ecc.) Che varieranno inevitabilmente il prezzo del tuo forno. Sta a te decidere in base all'uso che vuoi fare!