Informazioni

Di che colore dovresti scegliere per il tuo salotto?

Di che colore dovresti scegliere per il tuo salotto?

Metti in discussione i colori, tutti i gusti sono in natura. Ed è per questo che spesso ci troviamo bloccati quando dobbiamo scegliere il colore del nostro salotto. Il bianco è senza rischi ma non è davvero originale; colore, con piacere, ma quale per non essere deluso dal risultato? Quindi, se la decisione finale dipende dai nostri gusti, ecco alcune regole di colore da seguire per essere sicuri di non sbagliare e creare un arredamento armonioso.

Il colore dei tuoi vestiti

Per iniziare, guarda il tuo guardaroba: vedrai immediatamente i colori dominanti, questi sono quelli che ti piacciono di più. Ad esempio, se non mettessi mai il blu, perché dovresti metterlo sul muro del tuo soggiorno? In generale, segui il tuo istinto piuttosto che le mode, che tendono a stancarsi abbastanza rapidamente.

Provalo sul muro

Dipingi grandi strisce di carta nei colori che ti piacciono. Applicali sulle pareti del soggiorno usando il doppio lato per diversi giorni. Vedrai che elimini spontaneamente determinati colori. Pensa anche in termini di atmosfera, più che di estetica: se vuoi trasformare il tuo salotto in una stanza accogliente e rilassante, le tue scelte ricadranno naturalmente su colori tenui e tonalità neutre!

Massimo tre colori

Come nella moda, gli stilisti decoratori concordano di rispettare la regola di massimo tre colori in un salotto. Devono essere: - in armonia: i colori vicini sul cerchio cromatico (viola, blu, verde), - in contrasto: i colori in opposizione sul cerchio cromatico (rosso, blu, giallo), - complementari: colori diametralmente opposto (giallo e viola).

Colori neutri per il soggiorno

Il soggiorno è una stanza di "residenza", vale a dire che uno deve rimanere lì a lungo, a differenza delle stanze di passaggio come l'ingresso. Riceviamo, discutiamo, guardiamo la televisione lì, un colore relativamente neutro è essenziale per non limitare lo spazio. Per uscire dal tradizionale bianco / beige, immergiti nella gamma di colori autunnali (ocra, marsala ...) o anche nelle tonalità del blu che hanno un effetto molto rilassante!

Falegnameria colorata

Con i colori neutri sulle pareti, puoi dipingere i telai delle tue porte e finestre da uno a tre toni sopra il colore delle pareti e con una vernice satinata. Non esitate a ridipingere la pannellatura, al fine di mantenere tutto il calore del legno senza il suo aspetto "chalet di montagna". Un modo semplice ed economico per dare un tocco moderno al tuo soggiorno!

Un colore forte su una singola sezione del muro

Non privarti di applicare il tuo colore preferito nel soggiorno, ma su una singola parete se è un colore forte come il rosso. Dietro il divano, ad esempio, identificherà l'area salotto come molto distinta dalla zona pranzo se si dispone di un ampio soggiorno: un modo intelligente di delimitare gli spazi senza dividerli! Il tuo "filo rosso" di colore può quindi essere applicato in cucina e all'ingresso, con tocchi, per diventare il tema cromatico del tuo arredamento.

Colori forti solo in opaco

Piccolo promemoria: utilizzerai la vernice satinata solo se le tue pareti sono in ottime condizioni perché evidenziano i difetti. E i colori forti saranno applicati in opaco per evitare il lato "bling bling". Opta per un tappetino lavabile, soprattutto se hai bambini piccoli o animali perché la vernice ad effetto in polvere ha il difetto di essere molto sporca!

I colori più venduti dagli stilisti di arredamento per il salotto

Toni neutri: marrone lucido, tortora, lino, grigio, sabbia sono buone alternative alle tonalità del bianco. I toni luminosi devono essere applicati su una singola sezione del muro e come promemoria negli accessori: rosso, melanzana, viola, blu elettrico, arancione, verde anice.