Suggerimenti

Errori da evitare quando si pianifica una cucina in un loft

Errori da evitare quando si pianifica una cucina in un loft

Una cucina installata in un loft deve essere adeguatamente pensata nello spazio per ottimizzarne il più possibile l'utilizzo. Scegli la posizione giusta per i vari apparecchi di cottura, i materiali da costruzione da utilizzare o i consigli da adottare, ecco i nostri consigli per evitare di commettere l'irreparabile!

Errore n. 1: non ottimizzare la posizione dei dispositivi

L'obiettivo del soppalco non è quello di dividere gli spazi in modo da avere solo un unico soggiorno, sarà necessario pensare alla posizione degli apparecchi di cottura in modo che gli odori della cucina non si diffondano nel tuo salotto o sui tuoi tessuti. Prima pensa a dove vuoi installare la tua cucina in relazione agli altri spazi, quindi trova il posto più adatto per forno, fornelli e microonde. Ad esempio, se il tuo divano delimita lo spazio della cucina dallo spazio abitativo, assicurati che non assorba gli odori degli alimenti.
Con una cucina molto grande, ricorda di non disperdere troppo lo spazio di archiviazione. Raccogli i piatti e gli utensili indispensabili per cucinare. Infine, pensa anche a scegliere una cappa adatta alla forma della tua cucina.

Errore 2: scelta di materiali disordinati

Per quanto riguarda il piano di lavoro, elemento principale della cucina, sceglierlo in un materiale resistente ma soprattutto facile da pulire. In effetti, è su questo che svilupperai le tue ricette e sarà irrimediabilmente soggetto a macchie di grasso o schizzi.
Se stai costruendo un'isola centrale, assicurati di rispettare le proporzioni generali della stanza e soprattutto i suoi materiali da costruzione perché non avrai protezione. Per quanto riguarda il pavimento, preferisci piastrelle o arenaria, più facili da mantenere.

Errore n. 3: non illuminare bene la cucina

Uno dei problemi più importanti di un loft è anche il suo più grande vantaggio: la sua superficie. Con una stanza così grande, a volte è difficile avere la giusta illuminazione. Dipende innanzitutto dall'esposizione della casa, dalle sue aperture (finestre, vetrate, ecc.) Ma anche dalle luci che hai aggiunto. Se hai una cucina aperta, preferisci una sospensione centrale ma non esitare ad aggiungere fonti di luce sopra il lavandino o il piano di lavoro, ad esempio. Queste aree sono quelle che utilizzerai di più.

Errore n. 4: non avere abbastanza prese elettriche

A seconda della posizione dell'elettrodomestico, assicurarsi di avere abbastanza prese elettriche nel posto giusto. Ad esempio, se hai una zona pranzo in una cucina aperta, hai verificato di poter collegare un tostapane sul tavolo? Se hai un iPad su cui sono elencate tutte le tue ricette, hai un posto dove ricaricarlo mentre cucini? Tante domande da prendere in considerazione a monte.