Utile

4 consigli della nonna per il successo del foie gras

4 consigli della nonna per il successo del foie gras

Oggi la tendenza è fatta in casa e piccoli piatti preparati da noi. Contrariamente alla grande invasione di cibi surgelati avvenuta negli anni '80 e '90, il ritorno al naturale nei piatti è più rilevante che mai durante le festività natalizie! Tra le molte preparazioni culinarie acclamate nel periodo natalizio, il foie gras è in cima a piatti gourmet e raffinati. Non devi essere un grande chef per avere successo nella tua ricetta fatta in casa, devi solo seguire alcuni consigli ben consigliati!

Scegli il prodotto giusto

Prima di iniziare la ricetta, sappi che un foie gras viene preparato con almeno 48 ore di anticipo. Dimentica tutto lo slancio spontaneo e prenditi il ‚Äč‚Äčtempo necessario affinché la tua preparazione sieda bene prima di assaggiarla. Una volta preparato, puoi conservare il tuo foie gras per circa due settimane. Per quanto riguarda la scelta e i marchi, le opinioni variano ... Tuttavia, tutti i bravi chef concordano sul fatto che non si dovrebbe lesinare sulla qualità del prodotto. Puoi sceglierlo da un produttore del Sud-Ovest, al mercato della tua città, o semplicemente a Picard o Thiriet, famoso per il suo foie gras d'anatra crudo: conta tra 450 e 600g per un foie gras di medie dimensioni.

Deve delicatamente

Se stai iniziando per la prima volta nella produzione di foie gras, è meglio scegliere un lobo di fegato fresco già denervato e sbranato. Se sei già abituato a questo tipo di esercizio, rimuovi tu stesso i nervi e le vene presenti nel prodotto. Prima di iniziare l'operazione, ricordati di togliere il fegato dal frigorifero un'ora prima di lavorarlo e metterlo a disgor in una miscela di acqua e latte a temperatura ambiente. Il prodotto deve avere una temperatura compresa tra 12 e 14 ° C per poter essere drenato più facilmente (per scoprirlo, premere con il dito indice sulla superficie: deve essere flessibile e il dito deve formare una leggera cavità sul fegato) . Quindi separa i due lobi allargandoli delicatamente con entrambe le mani e cuoci con le dita anziché con un coltello per non danneggiare il prodotto. I nervi e le vene danno amarezza al foie gras, questo passaggio è essenziale per riuscire la tua ricetta!

Condimento, un passaggio essenziale

Il condimento ovviamente dipende dai gusti individuali: prendi ispirazione dai tuoi stili culinari preferiti per scegliere le spezie e l'alcool che vuoi incorporare nella tua marinata! Per un fegato di 600 grammi, conta da 6 a 8 grammi di sale, uno o due pizzichi di pepe, un pizzico di 4 spezie (consigliato per la preparazione), un cucchiaino di zucchero o zucchero di canna e due cucchiaini di un alcool a tua scelta. Preferibilmente scegliere un vino dolce, rosso o bianco Port, Pineau des Charentes a un forte alcol come Cognac o Armagnac che può rovinare rapidamente il gusto della tua preparazione. Piccolo consiglio "ciliegina sulla torta": non esitare ad aggiungere un cucchiaino di aceto di sherry alla tua marinata, che migliorerà delicatamente il gusto del tuo foie gras senza aggiungere alcun sapore aggiuntivo.

Cottura precisa

Come in ogni ricetta, cucinare è l'ultimo passo da non perdere! Anche in questo caso, sono possibili diversi tipi di cottura: forno, sale, ballotina e persino la cottura a microonde ... scegli quello più adatto a te. Se opti per la cottura tradizionale, scegli una bassa temperatura (85 ° C è l'ideale) e smetti di cucinare dopo circa venti minuti, quando inizi a vedere le prime perle di grasso sopra la tua terrina . Buona degustazione!