Suggerimenti

Come piantare e coltivare il gelsomino invernale?

Come piantare e coltivare il gelsomino invernale?

Le caratteristiche del gelsomino invernale

  • tipo: arbusto fiorito
  • altezza: Da 2 a 4 m
  • Colore del fiore: giallo
  • Esposizione desiderata: soleggiato, semiombreggiato
  • fogliame: speso
  • manutenzione: facile da mantenere
  • Tipo di terreno: ben drenato
  • disinfettante: no
     

Origini e peculiarità del gelsomino invernale

il gelsomino invernale (Jasmine nudiflorum) appartiene alla famiglia delle Oleaceae, proprio come suo cugino il gelsomino estivo. Originario della Cina, questo magnifico arbusto fiorisce abbondantemente durante la bassa stagione, da dicembre ad aprile; Pertanto, il gelsomino invernale è quindi perfetto per decorare giardini, balconi e terrazze quando gli altri fiori si sono appassiti e consente un giardino splendidamente fiorito tutto l'anno!

Visivamente, il gelsomino invernale è un pianta rampicante il fogliame deciduo ; le sue foglie sono composte da 3 a 5 volantini ovali verdi e i suoi fiori, a differenza del comune gelsomino, non sono bianchi ma gialli. Tuttavia, hanno sempre una forma a imbuto. Anche se non profumato, il gelsomino invernale si trasforma ogni anno, sotto il gelo, in un fuoco d'artificio di stelle dorate.
 

Coltivazione di gelsomino invernale

Potete crescere gelsomini invernali nel terreno e in vaso. Questo arbusto ornamentale che a volte viene chiamato gelsomino giallo è davvero uno scalatore molto meno fragile di quanto pensiamo. È soddisfatto di un terreno calcareo, anche sassoso e povero, in particolare nelle regioni del sud della Francia.

Questo arbusto sempreverde è comunque ideale per apportare un tocco vegetale a una facciata, per ombreggiare un traliccio o semplicemente mescolarsi con altri arbusti in una siepe vivente.

Coltivare un gelsomino invernale in una pentola offre il vantaggio di poter spostare l'arbusto, ad esempio dalla terrazza alla veranda, o semplicemente godersi la sua fioritura e la sua fragranza anche quando non si dispone di un giardino .
 

Piantare gelsomino invernale


Per a piantagione di gelsomini invernali in piena terra, è meglio aspettare la primavera o l'autunno. La fioritura deve assolutamente essere finita. Sebbene questo arbusto contenga poco, l'ideale è utilizzare un terreno abbastanza ricco con terriccio o terriccio leggero. Il buco di semina dovrebbe essere di circa 30 cm e il terreno ben drenato: un po 'di ghiaia sul fondo del buco è essenziale per impedire all'acqua di ristagnare.

Per una piantagione in vaso, anche qui, preferisci un substrato ricco. E per mantenerlo abbastanza fresco senza acqua in eccesso, posiziona uno strato di palline di argilla sul fondo della pentola perché il gelsomino invernale odia l'umidità in eccesso che tende a bagnare le sue radici e fa ingiallire le sue foglie .

Se tu pianta gelsomino invernale nel terreno, assicurati di scegliere un luogo adatto a lui in ogni stagione. In estate, gli piace approfittare di un po 'di freschezza: non dovrebbe quindi essere esposto direttamente ai raggi del sole. Una posizione ombreggiata al riparo dal vento è l'ideale, a condizione che questo arbusto possa godersi il sole in inverno, altrimenti non fiorirà. E non dimenticare di supportarlo perché questo scalatore non si aggrappa al suo supporto da solo!
 

Cura invernale al gelsomino

In climi freddi eccezionali, puoi proteggere le radici del gelsomino invernale con il pacciame.
La potatura del gelsomino invernale dovrebbe essere eseguita ogni tre anni, tra marzo e aprile. L'arbusto deve essere potato ai piedi: è quindi una potatura severa ma il gelsomino sarà solo più vigoroso.
 

Malattie del gelsomino invernale

I principali nemici del gelsomino invernale in un giardino sono:

  • Le cocciniglie, che indeboliscono l'albero nutrendosi della sua linfa, ma che possono essere evitate spruzzando gelsomino invernale con una soluzione ecologica a monte.
  • Afidi, che puoi eliminare spruzzando le foglie con acqua e sapone nero.
  • Peronospora, che puoi rimuovere con un decotto a base di equiseto.