Commenti

Isolamento del soffitto: quale materiale scegliere?

Isolamento del soffitto: quale materiale scegliere?

Perché isolare un soffitto?

Se pensiamo facilmente di isolare le pareti di una casa, succede che isolamento del soffitto non è sempre fatto. Eppure un soffitto isolato impedisce la perdita di calore. Ciò migliora anche l'isolamento acustico della tua casa.

L'isolamento di un soffitto richiede determinate abilità. Si consiglia di affidare questa operazione a un professionista, che pubblicherà un preventivo in base alla superficie da isolare e al materiale scelto.

Isolamento del soffitto: quali criteri prendere in considerazione per fare la scelta giusta?

Prima di tutto, nota che la scelta del tuo materiale isolante dipenderà dallo spazio disponibile per esso: è un soffitto tra due piani o chiude lo spazio del tetto? In effeti, ogni isolante termico ha le sue caratteristiche.

Se si desidera isolare un soffitto diritto tra due piani, è necessario tenere conto del riscaldamento della casa. Se la stanza sopra il soffitto è riscaldata, si consiglia di combinare l'isolamento termico e l'isolamento acustico. È generalmente un soggiorno. Se la stanza sopra il soffitto non è riscaldata, è richiesto solo l'isolamento termico.

È anche importante chiedersi se si desidera un isolamento ad alte prestazioni o se si desidera un isolamento più ecologico, che fa parte di un approccio di sviluppo sostenibile.

Isolamento minerale

Gli isolanti minerali, molto diffusi ed efficaci, richiedono un ampio spazio perché richiedono un certo spessore per essere efficaci.

Tra questi, il lana di vetro (realizzato con sabbia e vetro riciclati) e il lana di roccia (realizzato con rocce vulcaniche) ha un significativo rapporto qualità / prezzo. Flessibili, leggeri e facili da installare, sono naturalmente incombustibili e hanno qualità acustiche. Questi sono isolanti spesso usati per migliorare la resistenza al fuoco degli edifici.

Sono disponibili anche sfusi, in rotoli o in pannelli. Lasciare tra 5 e 12 euro al m2 per uno spessore di 100 mm.

La lana di vetro deve essere applicata indossando una maschera protettiva di tipo P1, specialmente in una stanza non ventilata.

Isolamento sintetico

L'isolamento sintetico è costituito da petrolio greggio / Ciò significa che non si accende e non è traspirante. Tuttavia, richiedono meno spazio per l'installazione.

Puoi scegliere il polistirolo espanso, il più diffuso, per la sua leggerezza e facilità di installazione. Può essere utilizzato sia in pannelli che sfusi a seconda della configurazione del soffitto.

Per quanto riguarda polistirene estruso, disponibile solo in pannelli, sarà più denso del precedente e offrirà quindi un isolamento di qualità migliore. È anche più resistente all'umidità. Dal lato dei prezzi, conta tra 15 e 20 euro al m2, contro i 10-15 euro per il polistirene espanso.

Infine, per un prezzo più elevato (circa 50 euro al m2), il poliuretano consente migliori prestazioni termiche. Questa schiuma rigida è disponibile in pannelli ma può anche essere spruzzata per consentire l'isolamento di parti difficili da raggiungere.

Isolamento naturale

Ecologico perché realizzato con materiali rinnovabili, l'isolamento naturale è popolare! Troviamo il lana di canapa apprezzato per le sue qualità fungicide e antibatteriche, lana di lino ideale per regolare il clima interno, lana di pecora che risulta essere un buon regolatore dell'umidità ...

Un'altra possibilità: fibra di legno che proviene da legno riciclato proveniente da foreste gestite in modo sostenibile, la cui qualità principale è preservare la qualità dell'aria interna.

Infine, realizzato anche con materiali riciclati, il ovatta di cellulosa consente l'isolamento ecologico diffondendosi quando il soffitto chiude lo spazio del tetto.

Dal lato dei prezzi, l'isolamento naturale ha un costo equivalente all'isolamento in polistirene, ad eccezione della lana di pecora, più costosa, il cui prezzo è più vicino al poliuretano.