Utile

Suggerimenti per la creazione di un giardino nutriente

Suggerimenti per la creazione di un giardino nutriente

Un giardino adottivo è un giardino composto da frutta, verdura, erbe ed erbe. Tutte queste piante ti permetteranno di nutrirti e quindi risparmiare un sacco di soldi. Se fatto bene, il tuo giardino nutriente può funzionare tutto l'anno. Sia sulla tua pancetta che sul tuo giardino, puoi creare tu stesso il tuo giardino nutriente. Come? Ecco tutti i nostri consigli.

Perché avere un giardino nutriente?

Avere un giardino affidatario ha solo vantaggi. La tua frutta, verdura e altre colture sono biologiche poiché coltivate senza pesticidi. Sono sempre di stagione, molto gustosi e quindi eccellenti per la salute. Un altro vantaggio, avere un giardino nutriente è sia responsabile che molto economico! Infine, passare il tempo in giardino è eccellente per il morale e molto divertente, quindi fai divertire i tuoi bambini.

Scegli la posizione giusta

Per un giardino nutriente di successo e quindi abbondante, devi iniziare bene. Inizia scegliendo la sua posizione, idealmente il giardino nutriente dovrebbe avere una parte soleggiata e una parte all'ombra. Quindi puoi far crescere più piante. Abbi cura del fatto che il tuo giardino nutriente non sia troppo in balia del vento.

Inizia bene il tuo orto

Una volta scelta la posizione, ispeziona il terreno. Diserbare la trama in modo naturale e innaffiare il terreno regolarmente per creare un ambiente sano favorevole alle colture future. Allo stesso tempo, fai un giro nei centri di giardinaggio e nei negozi biologici per trovare semi di frutta e verdura. Non esitare a ricevere molti consigli dai venditori. Infine, se non ne hai uno, avvia un compost.

Cosa crescere?

Puoi coltivare tutto nel tuo giardino adottivo: frutta, verdura, erbe, erbe, ecc. Scegli le tue colture in base alle dimensioni del tuo giardino e al tempo che vuoi dare. Realizza piccoli appezzamenti per ogni tipo di pianta. Se hai poca esperienza nel giardinaggio, ti consigliamo di coltivare piante che siano facili da mantenere. Consigliamo insalate, zucca, carote, fagiolini, piselli, spinaci o ravanelli. Dal lato della frutta, scommetti su fragole, lamponi e rabarbaro. E per le erbe aromatiche, inizia con erba cipollina, menta, basilico, prezzemolo e timo.

Concentrarsi sulla manutenzione

Devi mantenere regolarmente il tuo giardino nutriente. Non ti preoccupare, non devi passare la giornata lì! Tuttavia, devi prenderti il ​​tempo per diserbare i tuoi appezzamenti, per innaffiare le tue colture alla giusta frequenza e nella giusta quantità, per rinnovarle, per raccogliere le tue piantagioni al momento giusto e, tra l'altro, per mantenerle bene, e infine, devi proteggi il tuo giardino dai capricci del tempo. A seconda delle piantagioni scelte, può essere utile avere una piccola serra. La serra diventa essenziale se vivi in ​​una regione in cui il tempo è capriccioso o se il tuo giardino non è affatto riparato.