Altro

Come scegliere il rastrello giusto?

Come scegliere il rastrello giusto?

Strumento di maniglia essenziale per tutti i lavori all'aperto, il rastrello non viene scelto alla leggera. Esistono davvero diversi modelli per questo tipo di articolo. A seconda dell'uso che ne farai, devi fare attenzione a selezionare lo strumento corretto. Trova altri articoli sul tema: citazione di lavori all'aperto e in giardino

Uno strumento per livellare i suoli

Durante la fase di preparazione del terreno prima della semina o durante l'abbellimento di un giardino, dovrai spostare il terreno. Dovrai appiattirlo e dargli un livello identico sull'intera superficie che intendi utilizzare. Per questo, un classico rastrello ti aiuterà a svolgere il tuo compito. Generalmente largo da 30 a 60 centimetri, presenta denti dritti o leggermente curvi. Il primo tipo ti consente di livellare perfettamente il pavimento rendendolo un po 'più lento. Il secondo si adatterà meglio alla ghiaia in movimento. Per lavorare strisce strette, ad esempio tra due linee di semina, ci sono rastrelli con una larghezza non superiore a 10 cm.

Rastrelli per la raccolta delle foglie

I rastrelli classici verranno utilizzati solo in caso di recupero se si desidera raccogliere le foglie. In effetti, la distanza tra gli artigli è troppo grande per ottenere un risultato perfetto. Il rastrello della ventola sarà più efficace. Si presenta con una testa formata da diversi rami lunghi e sottili che sono responsabili dell'intrappolamento delle foglie. Si chiama anche una scopa da prato perché è essenziale per mantenere un prato. I suoi denti fini avranno quindi due usi. Innanzitutto consentiranno di rimuovere le foglie che ci sono. Ti aiuteranno anche a sbarazzarti del paglia, quell'accumulo di erba secca che trovi regolarmente in cima al tuo prato. Come per gli strumenti utilizzati per il livellamento, i ranghinatori del ventilatore esistono in acciaio, un materiale noto per la sua solidità, o in plastica, un materiale flessibile e molto più solido di quanto pensiamo.

Piccoli strumenti

I rastrelli presentati presentano soprattutto una lunga impugnatura, tra 150 e 180 cm, che consente una facile movimentazione durante il lavoro da svolgere. Tuttavia, in determinate situazioni, questi strumenti si dimostreranno totalmente inadatti. Ad esempio, se è necessario mantenere un giardino roccioso o se si prevede di costruire un massiccio, sarà necessario disporre di uno strumento con una maniglia più corta. Questo tipo di rastrello esiste e le persone che hanno piante in vaso o un giardino sul balcone ne apprezzano la manovrabilità. Si presenta in forma classica, con cinque o sei denti, o sotto forma di una scopa con diversi rami.