Altro

Passo dopo passo: seminare fagioli!

Passo dopo passo: seminare fagioli!

I fagioli sono una verdura antica e se sembrano grandi fagioli, non hanno un sapore simile. Possono essere consumati interi sotto forma di baccelli, ma è principalmente sotto forma di grano che vengono cotti. Sono questi stessi grani che un tempo venivano usati nella galette des rois, oggi sostituiti da chicchi di porcellana fatti a mano per la gioia dei fabofili. Esistono centinaia di ricette di fagioli, quindi puoi sfruttare l'alto contenuto di proteine, vitamine e fibre di questo legume. I fagioli possono essere seminati in autunno a sud della Loira, assicurandosi di offrire loro la protezione di un tunnel, perché temono il gelo ripetuto. La semina precoce consente la raccolta a giugno. La semina primaverile è possibile, anche lì sotto il telaio se semini da gennaio. Nel caso di piantagione in piena terra, puoi iniziare la coltivazione tra la fine di febbraio e l'inizio di maggio, per un raccolto all'inizio di luglio e alla fine di agosto. I fagioli amano terreni ricchi, umidi, ma ben drenati. Possiamo aggiungere in anticipo compost o letame. Un luogo soleggiato al riparo dal vento è l'ideale. Il nemico del fagiolo si chiama afide nero! Tra gli altri rimedi, possiamo minimizzare l'invasione piantando aneto tra le file. In generale, evita gli spray chimici che distruggono anche gli ausiliari, come le larve di sifidi o coccinelle che tuttavia rendono molti servizi nutrendosi avidamente di afidi. Senza afidi, le piante saranno più belle e più generose. Tuttavia, la loro presenza non è fastidiosa nelle prime fasi dell'invasione, ma è quindi necessario intervenire a rischio di vedere le foglie accartocciarsi, causando un calo della resa. Alcuni sostengono che la loro presenza durante le prime settimane favorirebbe la fruttificazione. Non ci resta che seminare per controllarlo ... difficoltà : facile costo : meno di 5 € per 100 grammi Strumenti richiesti : - Un gancio - Una zappa - Un rastrello - Un annaffiatoio

Passaggio 1: disegna una scanalatura


Dopo aver passato il gancio per allentare il terreno, disegna un solco di circa 7 cm di profondità con la zappa.

Passaggio 2: Seminare


Posiziona il fagiolo sul fondo del solco.
Continua per tutta la lunghezza della fila, distanziando i grani di 10-20 cm e le file di 50 cm tra loro, se fai più file! Puoi contrassegnare la posizione delle tue piantagioni con un pezzo di legno a ciascuna estremità della fila per contrassegnare la loro posizione mentre compaiono i primi scatti.

Passaggio 3: coprire e tamp


Con il rastrello, spingi delicatamente indietro il terreno per coprire la fila che hai appena seminato. Impacchettare leggermente senza eccessi.
Innaffia abbondantemente il terreno lungo la fila.
Una settimana dopo, i primi soggetti si stanno già mostrando.

Step 4: Butte gli steli


Il fagiolo è una coltura che richiede una piccola manutenzione. Come per la patata, ma per motivi diversi, devi imburrare le piante quando raggiungono un'altezza di quindici centimetri. Il burro consiste nel portare un piccolo tumulo di terra alle prime foglie sulla base degli steli. Questo lavoro consente di rafforzare l'usura delle aste e quindi la loro resistenza al vento. È possibile picchettare le tue piante, utilizzando piccoli rami di nocciolo o piantando due picchetti a ciascuna estremità della fila, collegati da una corda o un filo, a cui appenderanno i germogli. Altri lavori di manutenzione da eseguire contemporaneamente: zappare tra le file e diserbo.

Passaggio 5: pizzica i fiori

Quando compaiono i primi fiori, pizzica (cioè taglia) i germogli dall'alto. La presa viene solitamente eseguita tra il 5 ° e il 10 ° fiore in base all'altezza desiderata. Questo per promuovere l'ingrandimento dei baccelli, ma anche per limitare l'invasione di afidi che preferibilmente colonizzano la parte superiore della pianta.

Passaggio 6: selezionare

Il baccello viene raccolto quando raggiunge la maturità - è ancora verde e chiuso - vale a dire 3-4 mesi dopo la semina primaverile e inizia dal basso.

Passaggio 7: piegare verso il basso

Dopo la raccolta, piegare gli steli vicino al terreno. Le radici ricche di azoto possono essere lasciate in posizione per arricchire il suolo.