Suggerimenti

Tutto su intonaci per facciate

Tutto su intonaci per facciate

Per proteggere e vestire la tua facciata esterna, cosa potrebbe esserci di meglio di un intonaco? Darà stile alla tua casa ma offrirà anche un'efficace protezione contro l'usura e le intemperie. Per scegliere il rivestimento giusto, ecco i nostri consigli. Trova altri articoli sul tema: Facciata funziona facciata

Cos'è un rivestimento?

Un rivestimento è la finitura di una facciata. Può essere applicato su una nuova superficie per finire una costruzione o su un vecchio muro, per una ristrutturazione. Può essere applicato su pietra, mattoni, cemento o calcestruzzo aerato. Esistono diversi tipi di rivestimenti (minerali organici, di silicato). Il più adatto per pareti esterne è senza dubbio il rivestimento organico (con resina acrilica). Ha la massima copertura. Il rivestimento ha generalmente diversi usi: decorazione (e finitura), protezione (impermeabilizzazione) e correzione degli errori (rifacimento, standardizzazione). I rivestimenti attuali vengono applicati a spruzzo, a differenza dei rivestimenti tradizionali applicati manualmente.

La scelta del rivestimento

Vi è una vasta gamma di rivestimenti. Colori, tipi, vecchio stile ... Sono naturalmente tutti impermeabili e decorativi. La scelta verrà quindi effettuata in base a diversi criteri. Il colore e lo stile della tua casa devono essere presi in considerazione naturalmente, così come le condizioni esterne (tipo di terreno, umidità, ecc.). Pertanto, le case costruite in aree in cui vi è un disturbo sismico dovrebbero essere coperte da una calce. Quest'ultimo sarà composto da calce, additivi organici, aggregati, pigmenti minerali e idrorepellenti di massa. Ha un'eccellente elasticità che eviterà le microcricche nel caso di movimenti di terra. La solidità del colore è eccellente ed è ecologica (rivestimenti di calce e canapa). Se hai fretta, il rivestimento monostrato (cemento, inerti, additivi organici, pigmenti e idrorepellenti di massa) è l'ideale. Si alza e si asciuga rapidamente.

Un rivestimento ben applicato e ben mantenuto

Prima di applicare un cerotto, assicurarsi che il supporto non sia bagnato. Deve anche essere pulito e privo di polvere. L'applicazione è generalmente realizzata in tre strati (ad eccezione dei cerotti monostrato). Per ottenere un buon levigante, è meglio avere pazienza. Il rivestimento deve essere leggermente indurito (circa mezz'ora di attesa) prima di frattazzare. Per mantenere l'intonaco in buone condizioni, la sua facciata deve essere pulita regolarmente. Un rivestimento in gesso deve essere pulito ogni anno. Allo stesso modo per facciate di colore chiaro. Le facciate rivestite di calce richiedono meno manutenzione se il supporto è stato adeguatamente preparato. Tuttavia, uno strato di calce deve essere stirato quando l'intonaco si stanca. Anche se è un rivestimento solido, la calce imbianca con l'invecchiamento.