Suggerimenti

L'edera è davvero il nostro nemico?

L'edera è davvero il nostro nemico?

Ivy non ha sempre una buona reputazione. È accusato di invadere i giardini, di essere totalmente indomito, di danneggiare i supporti su cui pende per issarsi sempre più in alto. Quindi l'edera rampicante è un amico o un nemico? Con i suoi difetti e le sue qualità, Charly de Jardiland ci ha parlato con passione di questa edera a volte amata per le sue molte qualità, a volte odiata per i suoi pochi difetti.

L'edera rampicante è invasiva e incontrollabile come si afferma?

Ivy - Hedera helix L. - è davvero una pianta rampicante che pochi ostacoli fermano. È anche molto apprezzato per la sua qualità di ottima copertura del suolo. L'edera infatti limita la proliferazione di erbe infestanti, facilita il lavoro di diserbo. Un vantaggio per i giardinieri, soprattutto di fronte al diserbo di pendii e giardini scoscesi. È comunque possibile contenere la crescita dell'edera. Se invade il prato, falcialo e basta. Quando occupa troppo spazio su pareti e altri supporti, può essere tagliato molto facilmente usando un potatore.

L'edera può soffocare gli alberi su cui si aggrappa?

L'edera rampicante non è così problematica come sostiene la voce. L'albero è un semplice supporto per questa pianta rampicante e i due vanno molto bene insieme. L'albero presta la sua corteccia all'edera che si attacca leggermente ad essa grazie alle sue radici avventizie. Ha anche un ruolo protettivo per gli alberi urbani perché l'edera assorbe il benzene rilasciato dai veicoli a motore. D'altra parte, è consigliabile non lasciare l'edera arrampicarsi su arbusti molto giovani che potrebbero dare alla luce gemme alla base del loro tronco. Le gemme hanno davvero bisogno di luce per svilupparsi.

Rende davvero umide le pareti?

In realtà è esattamente il contrario! L'edera rampicante funge da isolante perché protegge le pareti dalla pioggia, dalla neve e persino dal freddo e dall'inquinamento. La posizione delle foglie di edera è identica a quella delle piastrelle che ricoprono i tetti delle case. L'acqua scivola lì perfettamente senza infiltrarsi nelle pareti che poi hanno protetto dall'erosione. D'altra parte, è meglio non lasciare l'edera correre sui muri in cattive condizioni. Da un lato perché un muro danneggiato deve essere ripristinato per evitare la sua caduta, dall'altro perché l'edera può penetrare nelle fessure e finire - dopo alcuni anni - aumentandone in qualche modo l'importanza.

L'edera è spesso accusata di ospitare tutti i tipi di insetti. Che cosa è esattamente?

Ciò che molte persone prendono per un difetto è in realtà una qualità. Nel giardino, l'edera è un ospite molto accogliente per molte utili specie di insetti, per api, farfalle. Molti di loro sono impollinatori e la natura ha bisogno di loro, come noi. Naturalmente, se non vuoi vedere una coorte di insetti entrare attraverso le finestre aperte, è meglio non piantare edera che si arrampica ai piedi della casa. Ma poi ci priviamo di un balletto gioioso: quello degli uccelli che, all'inizio della primavera, si crogiolano in grappoli di bacche viola, frutti di edera.