Commenti

Creo il mio primo orto: 6 verdure essenziali

Creo il mio primo orto: 6 verdure essenziali

Ultra semplici, quasi indistruttibili, il pomodoro, l'insalata, i ravanelli, le zucchine, la barbabietola rossa e il porro sono gli elementi essenziali di qualsiasi orto. Ecco i nostri consigli per farli crescere bene, nel terreno o in quadrati ... E anche per prepararli bene. Buon appetito !

Pomodoro

Il pomodoro è l'ortaggio da frutta n. 1 nella zona vegetale e, inoltre, il più coltivato, che ti fa venire voglia di cucinare! Rotondo, lungo, "ciliegia", a grappoli ... coltivare pomodori è semplice, anche su un balcone in una fioriera: da cinque a sei piedi è sufficiente per una famiglia di quattro persone. Soprattutto, richiedono sole sufficiente (preferibilmente una piena esposizione a sud), annaffiature regolari e ... un forte guardiano - una buona protezione consente più frutti, sani e voluminosi. Invece di seminarli, acquistali invece in vasi in un garden center per renderli più facili da avviare e non costa più dei semi. Preferibilmente scegliere varietà recenti, che sono sviluppate per la loro migliore resistenza alle malattie (in particolare la muffa), a differenza delle varietà più vecchie, la cui coltivazione è piuttosto riservata agli intenditori. Puoi tenere le piante un po 'al chiuso se è ancora troppo fredda, quindi trapiantarle dal gelo quando raggiungono dai 6 agli 8 cm, dopo il 10 maggio (cioè dopo i santi del ghiaccio) e ad oltre 15 ° C minimo; se le temperature sono ancora giuste, coprile sotto una cornice o in una serra. Inoltre, per evitare il più possibile trattamenti chimici, puoi combinarli con garofani e ruotare le colture da un anno all'altro nel tuo orto. Poi guardali quando crescono ... il gesto tecnico da sapere è "potare" i pomodori o rimuovere i piccoli germogli che si sviluppano nelle ascelle delle foglie (eccetto i pomodorini). Questa azione evita di avere un cespuglio troppo ramificato e quindi una resa più attraente. Una volta ben colorati e succulenti, puoi raccoglierli: insalate fresche, pomodori ripieni, pomodori al forno, pomodori secchi, coulis di pomodoro, ratatouille, gazpachos ... e perché non marmellate di pomodoro! Ricco di vitamina C ed E, minerali e acqua (95%!), Il pomodoro è dietetico ma anche diuretico ... un alimento leggero e divertente!

L'insalata

Batavia, rucola, foglia di quercia, treviso, rucola, lattuga, lattuga di agnello, scarola, ricci ... e persino cicoria! Le diverse varietà di insalate vengono coltivate durante tutto l'anno, motivo per cui la loro presenza nell'orto è particolarmente soddisfacente per qualsiasi giardiniere. A volte basta tagliarlo per assaggiarlo freschissimo con un filo di olio di colza e lasciarlo ricrescere! Ancora più facile da produrre rispetto ai pomodori (perché richiedono soprattutto luce, non necessariamente calore), le insalate possono essere montate sotto il telaio nella stagione fredda; lattuga e batavia sono il top delle insalate molto semplici. Pianta le varietà primaverili a gennaio (in cassette a circa 15 ° C) e le varietà autunnali a marzo-aprile ... La semina diretta nel terreno può essere effettuata all'inizio di aprile. Gli specialisti (vedi "Ringraziamenti" alla fine dell'articolo) consigliano di iniziare a crescere dalle piante acquistate nei garden center: risparmierai tempo rispetto alla semina senza pagare di più. Il trucco per trarne beneficio ogni stagione: ripiantare regolarmente, spaziandoli bene e variando le varietà. L'unica precauzione da prendere è quella di escludere lumache e lumache che amano tanto l'insalata fresca quanto te! Le punte ecologiche consistono nella pacciamatura dei piedi con cenere di legno, gusci d'uovo o anti-lumache organiche. Antiossidante, l'insalata è ricca di fibre, vitamina B9 e C ... Il consumo regolare di diverse insalate consente una gamma completa di benefici per la salute.

Ravanello

Questo ortaggio a radice è generalmente scelto per l'iniziazione dei bambini all'arte dell'orto, vale a dire se la loro cultura è elementare! I semi di ravanello vengono seminati al volo, basta coprirli leggermente con il terreno. Fai anche attenzione a non seminare troppo. La cultura più semplice è mettere i "semi del nastro" in un velo non tessuto in una pentola e coprire con un po 'di terra; questo sistema "sofisticato" offre una spaziatura ideale e regolare, che evita di alleggerire quando iniziano a crescere, per lasciare una crescita solo ogni 3 cm. Un altro vantaggio del ravanello: sono sufficienti da tre a quattro settimane di attesa per assaggiarle (sulla confezione, dice "Ravanello di 18 giorni"), quindi sono verdure a rapida crescita. È possibile seminarli a febbraio, ogni settimana o ogni due settimane. Come con l'insalata, puoi inviarlo regolarmente per averlo per tutta l'estate, ma evita il pieno sole. In modo che non siano troppo pungenti e amari, cospargili generosamente. Inoltre, a loro piace mantenere fresco il loro terreno. Ricchi di potassio, calcio, ferro, zinco e fluoruro, i ravanelli sono anche una buona fonte di vitamina C e fibre. Si mangiano crudi, con un po 'di burro, sale o a fette in un'insalata mista ... un piacere pronto!

Zucchini

Molto produttivo e piuttosto semplice da "allevare" - anche se può essere capriccioso in alcuni anni meno luminosi e se alcune varietà sono sensibili alle malattie, le zucchine sono anche un ortaggio raccomandato per gli orti per principianti. Il nostro consiglio per il successo: scegli piante innestate, sicuramente un po 'più costose ma con una resa più soddisfacente. Due o tre piedi saranno sufficienti per una famiglia di 4-5 persone! Il sole, ovviamente (è una verdura del sud ... ma che può crescere in tutte le regioni), l'irrigazione equilibrata e il terreno preparato e arricchito con materia organica saranno utili per loro. Basti pensare a riservare spazio sufficiente per loro, circa 1 metro circolare attorno a ciascun piano, in modo che possano svolgersi senza ostacolare se stessi. Poi festa in cucina con zucchine ripiene o saltate, gratin o risotti di zucchine, frittelle di fiori di zucca ... Ricchi di vitamina C, oligoelementi e minerali (potassio, calcio, magnesio e fosforo in particolare ), come altre verdure, le zucchine hanno un apporto calorico molto basso (15 kcal / 100 g) e, come il pomodoro, sono composte al 95% di acqua.

Barbabietola rossa

Proprio come il sedano o la bietola (da testare anche se vuoi completare il tuo orto!), La barbabietola rossa è un ortaggio "super facile", anche in un anno poco soleggiato. Viene venduto come piantine in un giardino centrale, quindi dovrai piantare le zolle ogni 15-20 cm in aprile o maggio, quindi annaffiare poco (troppa irrigazione sarebbe dannosa) ... Si svilupperà tranquillamente, in un terreno leggero e ben drenato. Paura meno fredda dei pomodori, può essere coltivata dall'inizio della primavera fino alla fine dell'estate e gli piace pacciamare i suoi piedi. Generalmente consumato nelle insalate, viene consumato con parsimonia!

Porro

Indispensabile in qualsiasi orto, il porro è un ortaggio a foglia rustico, resistente sia al gelo che all'asciutto. Esistono varietà primavera / estate (Malabare, Gros long in estate) e varietà autunno-inverno (Genevillier, Malabare, Carentan, Bleu de solaise, Vernor, Géant d'hiver, Saint Victor). Il suo unico vincolo: è una vera scuola di pazienza! La germinazione dei semi da sola può richiedere più di due settimane. Seminare da febbraio e trapiantare quando le piante raggiungono i 10-15 cm (a maggio o a luglio a seconda della varietà), ogni pianta essendo idealmente distanziata di 10 cm e 30 cm tra ogni fila. Per riempirlo, guarnisci le navate con il compost; e problema di protezione, un velo a prova di insetto sarà sicuramente efficace. Infine, il trucco per raccoglierli con successo in pieno inverno è quello di pacciamare i piedi. Quindi tutto ciò che devi fare è preparare ottime zuppe o porri con vinaigrette, spezzatino, porri con crema o gratin, crema di porri, torta di porri ... La Francia è anche il principale produttore di porri in Europa, davanti a Belgio e Paesi Bassi (Fonte: www.fondation-louisbonduelle.org/)! Inoltre, riempito con acqua al 90%, il porro contiene vitamine del gruppo B, potassio e fibre che puliscono delicatamente l'intestino (nel bianco del porro, più morbido del verde). Buon appetito !

Non dimenticare gli aromatici!

Le erbe sono il complemento di qualsiasi orto, sia pratiche per condire i tuoi piatti che decorative. Favorisci il trio di aglio e scalogno-cipolla, che vengono coltivati ​​in modo simile: piantali all'inizio dell'anno, in pieno sole e in terreno ben drenato, per raccoglierli da maggio a settembre, quindi conservali sotto -suolo, asciutto. Questi bulbi si svilupperanno bene con un'irrigazione minima e richiedono pochissima manutenzione oltre alla zappatura occasionale per eliminare le erbacce. Sono anche eccellenti per la salute: sono attribuiti con proprietà antisettiche e stimolanti.
In generale, dal punto di vista nutrizionale, le verdure sono migliori, per il gusto e per la salute, se vengono mangiate fresche e con la pelle - quindi non trattate, perché mantengono così le loro principali qualità nutrizionali. Infine, mangia vario e di stagione! Ringraziamenti: Catherine Garnier di Delbard, Tomy Valentin di Pouss'Vert, Christelle Bagy della boutique booa, Olivier Lefebvre di Botanic. Trova i semi di ortaggi nel negozio Deco.fr!